La prima volta del Géneral

FacebookTwitterGoogle+TumblrEmailPrintCondividi

Lo ha aspettato tanto, e finalmente é successo. Il primo gol di Tomas Rincon con la maglia rossoblù non poteva arrivare nel modo migliore, preparazione magistrale con tocco tacco-suola a eludere l’avversario, gran tiro a giro col sinistro (lui che é destro), dal limite dell’area, e palla che si insacca alle spalle di Consigli.

E pensare che il suo unico gol in carriera lo aveva segnato il 30 settembre 2007, in patria, con la maglia del Zamora FC, con una gran botta di destro da fuori area. Le immagini non sono chiarissime, ma siamo riusciti a trovarlo:

Da allora sono passate ben 180 partite (senza contare le oltre 60 con la nazionale venezuelana) tra Zamora Fc, Deportivo Tachira, Amburgo e Genoa in cui El Géneral è rimasto a secco, e finalmente ieri si é sbloccato.

E meno male che alla vigilia era in dubbio date le fatiche con la sua nazionale (in cui è capitano ed elemento insostituibile) e la fascite plantare che lo tormenta da settimane! Una gara maiuscola, terminata addirittura da terzino sinistro. Un giocatore fantastico, al quale il Gasp non sa proprio rinunciare, reputandolo importante come il suo pupillo Ivan Juric. E, tra l’altro, proprio in settimana il diretto interessato aveva parlato della loro somiglianza, reputandolo però più forte tecnicamente.

E pazienza se segna poco, il suo lo ha sempre dato alla grande. Anche se, certo, speriamo non aspetti altre 180 partite per un altro gol…

email
Precedente Ipse Dixit - Gasperini e le esagerazioni di Izzo Successivo Cristian Ansaldi: quello che serviva