#GenoaTorino: le pagelle

FacebookTwitterGoogle+TumblrEmailPrintCondividi

Lamanna: 6. Alcune uscite da brividi, ma tutto sommato pomeriggio tranquillo.

Biraschi: 7,5. Un pilastro. Insuperabile. Lo ferma solo uno scontro con Lamanna. (Ntcham: sv. Fa un paio di giocate pazzesche tra cui una ruleta che fa impazzire lo stadio… riscattarlo o no? L’eterno dilemma).

Burdisso: 7. Rientra e con Gentiletti mette la museruola a Belotti. Gara attentissima.

Gentiletti: 7. Una delle migliori prestazioni col Genoa. Non permette niente a Belotti.

Lazovic: 6,5. Ottimo assist a Simeone per il 2-0, crea scompiglio in avanti.

Veloso: 7,5. Come con l’Inter, è suo un mezzo gol che sblocca la gara. In più tantissima corsa e temperamento. Chiude coi crampi. Lunga vita a Miguel, speriamo resti.

Cofie: 7. Concentrato e determinato. Non sbaglia un pallone e si prende molte rivincite.

Laxalt: 7. Quando riparte da dietro é imprendibile. Fa ammonire almeno due avversari.

Rigoni: 7. Grinta e tanta corsa. In più il gol che sblocca la gara. (Muñoz: 6. Si mette dietro a salvaguardia del risultato).

Simeone: 7. Un paio di allenamenti nelle gambe, ma il Giòlito come al solito da tutto! E sono 12 in campionato (con tanto di bacio della maglia) per il gol della tranquillità. (Pandev: 6,5. Esperienza a proteggere palloni per mettere in cassaforte il risultato).

Palladino: 6,5. Corre tantissimo e avvia l’azione del 2-0. Ultima gara di calcio giocato al Ferraris?

Juric: 7. Non sbaglia la partita decisiva. Si discuterà molto sul suo futuro, quale il vero Genoa, quello di Pescara e Palermo o quello di Juve e Milan? Ci sarà tempo per capirlo…

 

email
Precedente Quando il ritiro diventa una "Gita premio" Successivo ESCLUSIVA iGN – Diego Pistacchi: “Preziosi non vorrà mollare da sconfitto. Juric? Non credo rimarrà...”